SIT Shield

59,99 

SIT Shield fornisce un insieme di utilità per aumentare la protezione di SuiteCRM rispetto a potenziali attacchi e tentativi di intrusione. Anche attraverso i Web Services.

SIT Shield aumenta la sicurezza dei dati e dell’applicativo proteggendo da attacchi di tipo Brute Force e aumentando i controlli sul caricamento dei files per limitare possibili compromissioni di tipo xss (xss file upload). La protezione di SIT Shield è attiva anche per le chiamate ai web services di SuiteCRM (rest e soap).

 

Grazie alla sua interfaccia amministrativa SIT Shield permette di configurare la gestione dei tentativi di login rispetto a utenti e IP. Possono essere definite le modalità per la sospensione e l’inserimento nella Black List degli IP ed i tempi di sospensione degli utenti che falliscono troppe volte il login in un arco di tempo preciso. Possono inoltre essere gestite le Black List e le White List.

Si può determinare la durata della sospensione per l’accesso da parte di utenti e indirizzi IP e dopo quante sospensioni inserire un IP nella Black List automaticamente. Se necessario, questi eventi possono essere notificati attraverso l’invio automatico di email.

 

SIT Shield è completato dalla possibilità di attivare e configurare la “MODALITA’ IRRAGGIUNGIBILE”, per rendere inaccessibile il CRM in un arco temporale. Questa funzionalità permette di rendere irraggiungibile il crm e di non esporlo così a possibili tentativi di intrusione nelle ore di non utilizzo. L’esempio banale è di rendere inaccessibile il crm nelle ore notturne quando nessun operatore deve lavorarci, così da non ridurre il tempo giornaliero di esposizione a possibili attacchi.

 

Tutti i tentativi di Login sono mostrati attraverso una apposita interfaccia a lista, con i riferimenti al nome utente usato, il collegamento all’utente reale per il quale è stata provato o effettuato il login e l’IP dal quale è stato provato o effettuato il login.

Direttamente da questa lista è inoltre possibile aggiungere un IP alla Black List di SIT Shield. Una volta nella Black List, qulla macchina non avrà più accesso a SuiteCRM.

 

SIT SHIELD

Protezione Brute Force Attack

configurazione controlli e gestione sospensioni e black list

Modalità Irraggiungibile

SuiteCRM irraggiungibile in un arco orario

Aumento sicurezza per XSS File Upload

controlli aumentati sui file in upload

Interfaccia di visualizzazione tentativi di login

per monitorare i tentativi di accesso

Notifiche E-Mail in caso di blocchi e inserimento in black list

per verificare in tempo reale cosa succede

Protezione estesa anche sulle chiamate ai Web Services

tutti i filtri ed i controlli entrano in azione su tutti i tentativi di brute force, anche lato web services

 

 

 

Configurazione Generica 

 

Configurazione Notifiche Email

 

Configurazione Modalità Irraggiungibile

 

Elenco tentativi di login

Navigation

IL MIO CARRELLO

Chiudi

Nessun prodotto nel carrello.

Nessun prodotto nel carrello.